Meteo: Arriva l'estate anticipata. Prima ondata con il caldo in intensificazione e temperature in continua crescita. Ecco quanto durerà


di  Redazione, 11-05-2022 ore 09:00      Condividi su facebook  Condividi su whatsapp  


La stagione primaverile continua la sua inesorabile corsa verso la nuova stagione, anche se fino ad adesso la stabilità ha avuto non pochi problemi ad affermarsi, visto che la circolazione si è spesso mantenuta più instabile, con diverse occasioni per nubi, piogge e temporali a spasso per l'Italia. Sembra però che a breve possa intervenire l'anticiclone delle azzorre a ristabilire la gerarchia meteorologica, con aria più calda sospinta da correnti sud-occidentali verso l'Europa meridionale ed il nostro Paese.

A partire dalla giornata odierna di mercoledì 11 maggio infatti, la pressione comincerà gradualmente ad aumentare e a farsi spazio un pò su tutto il territorio. Saranno possibili ancora degli annuvolamenti rersidui sulle alpi, nelle zone appenniniche ed interne del Sud, a causa di una residua circolazione debolmente instabile che sarà presto sostituita da bel tempo e stabilità. I venti spireranno deboli variabili e i valori termici aumenteranno in maniera graduale. Difatti non sarà un'ondata di caldo dall'oggi al domani, ma una continua e costante crescita dei valori termici durante il passare dei giorni. Le massime già nella giornata di oggi raggiungeranno facilmente i 25/27 gradi al Nord e al Centro, con valori leggermente inferiori ancora al Sud, ma pur sempre gradevoli e miti.

A partire dai giorni successivi, l'aria in arrivo si farà sempre più stabile, permettendo la risalita dei valori termici su tutto il Paese. Le occasioni per una possibile varibilità non mancheranno comunque sui rilievi, specialmente alpini, dove potrebbero manifestarsi dei temporali, ma in un contesto generale comunque decisamente soleggiato. Le temperature continueranno gradualmente a puntare verso l'alto, raggiungendo massime di tutto rispetto.

Durante il weekend, sarà possibile che la colonnina di mercurio possa sfiorare anche i 30 gradi su diverse porzioni del territorio italiano, in special modo sulle pianure settentrionali orientali, sulle zone interne del Centro e del Sud.

Quanto durerà?

Al momento pare che almeno fino al 18/20 del mese di maggio possa continuare questa tendenza verso temperature piuttosto miti e più propriamente estive che primaverili, dove comunque non mancheranno dei possibili nuvoloni e acquazzoni soprattutto sui rilievi, ma in maniera sporadica e passeggera.




LEGGI ANCHE
Redazione - 26-05-2022 ore 21:15
Redazione - 26-05-2022 ore 20:35