Meteo Puglia: NEVE a GENNAIO, il BIG SNOW ad un PASSO dall’Italia. Cosa potrebbe accadere?


di  Redazione, 08-01-2021 ore 20:58      Condividi su facebook  Condividi su whatsapp  


Con l'inizio della prossima settimana un effimero tentativo di rinforzo della corrente a getto da ovest, potrebbe introdurre correnti da nord-ovest poco fredde su tutto il Paese, ai margini di un promontorio anticiclonico che non sembra comunque destinato ad interessare l'Italia. Subito dopo il vortice polare mostrerà nuovi segni di "nervosismo" spingendo uno dei suoi rami a raggiungere l'Europa centro orientale con un affondo gelido importante, tale da portare i valori sino a -16°C a 1500m.



Tale freddo potrebbe sfondare in parte anche sull'Italia nel corso del fine settimana 16-17 gennaio con conseguenze anche nevose per il medio Adriatico e il meridione. Qualcuno dirà: ma è il solito affondo diretto verso Grecia, Turchia e Israele. Per ora è  diverso. Negli ultimi anni quegli affondi nascevano dalla presenza di ostinati e fortissimi anticicloni presenti ad ovest e al centro del Continente che quest'anno non riescono proprio ad imporsi. 

Certo, c'è sempre la possibilità che l'attacco non vada a buon fine e molti se lo augurerebbero anche, ma mai come in questa stagione, indipendentemente da quanto sta avvenendo in stratosfera, che è già notevole, si sta manifestando un disturbo tutto troposferico del vortice polare, partito già ad inizio dicembre e che continuerà anche nelle prossime settimane.

Aspettiamoci dunque qualcosa anche di più importante nel prosieguo di gennaio.

IN SINTESI
-Probabilità che il freddo artico raggiunga l'Italia entro il week-end di metà gennaio: 45% 
-Probabilità che sfili sui Balcani colpendoci marginalmente: 40%
-Altre possibilità: 15% (nessuna ondata, anticiclone che si afferma stabilmente, variabilità da ovest




LEGGI ANCHE