Meteo AUTUNNO: OTTOBRE e NOVEMBRE sotto la lente degli ESPERTI. Si rischiano FENOMENI ESTREMI PERICOLOSI. Dettagli


di  Redazione, 20-09-2021 ore 12:30      Condividi su facebook  Condividi su whatsapp  


Siamo in procinto di avviarci nella stagione autunnale che, come ricordiamo, inizierà esattamente mercoledì 22 settembre. In questo editoriale però la nostra attenzione è già proiettato per i mesi di OTTOBRE e NOVEMBRE in quanto si annunciano piuttosto pericolosi e movimentati sotto il profilo meteorologico.

La conferma è arrivata pochi giorni fa, grazie all'ultimo aggiornamento delle previsioni stagionali del centro europeo AccuWeather.

L’italia, potrebbe essere a serio rischio di fenomeni estremi perché si potrebbe presentare spesse volte divisa in due parti. Da una parte rischiamo di fare i conti con un caldo fuori stagione specie su alcune regioni (principalmente del centro-sud), dall'altra vi sono elevate probabilità di formazione di cicloni mediterranei.

Ma andiamo con ordine cercando di capire meglio cosa aspettarci.

Per quanto riguarda le temperature, i prossimi mesi autunnali di ottobre e novembre sono previsti valori termici oltre le medie climatiche degli ultimi 30 anni di circa +1/1,5°C in particolare al Centro-Sud e sulle due Isole maggiori. Oltre a dar vita a giornate ancora gradevoli (le tipiche ottobrate) questo "caldo fuori stagione" si riflette anche sulla temperatura dei mari, che fanno registrare valori di circa 4/5°C oltre le medie di riferimento, dopo un'estate a dir poco bollente. Tutto questo si tradurrà in una maggiore energia potenziale in gioco (alti tassi di umidità nei bassi strati dell'atmosfera), ovvero quel carburante necessario per lo sviluppo di fenomeni particolarmente intensi.

Ma ora arriva la parte in cui dovremmo fare più attenzione, le precipitazioni. Queste ultime, nel periodo autunnale tra ottobre e novembre si potrebbero presentare sotto forma di eventi alluvionali ma anche trombe d'aria e tornado capaci di provocare piogge battenti in pochissimi minuti e scaricare accumuli precipitativi fino a 200/300 millimetri.

Vedi ad esempio il TORNADO al Nord di domenica 19 settembre

Dunque, i presupposti di una stagione molto pericolosa per eventi meteorologici estremi sull’Italia ci sono tutti per via del gran caldo accumulato durante tutta la stagione estiva appena trascorsa.

SCOPRI le PREVISIONI del TEMPO per la tua CITTA' (CLICCA QUI)




LEGGI ANCHE
Redazione - 19-10-2021 ore 07:16
Redazione - 19-10-2021 ore 07:00