Meteo: ecco il COLPO di SCENA, da MARTEDÌ ritorna il CALDO con l’OTTOBRATA. Addio di nuovo a SCIARPE e CAPPELLI. Quanto durerà ?


di  Redazione, 16-10-2021 ore 12:01      Condividi su facebook  Condividi su whatsapp  


È un meteo davvero SCONVOLTO con continui COLPI di SCENA. Abbiamo vissuto una lunga ondata di freddo e maltempo fuori stagione, ora un vero e proprio COLPO DI SCENA. Da martedì ritornerà l'alta pressione con TEMPO STABILE, SOLEGGIATO e anche MITE. La tipica OTTOBRATA, quel periodo in cui, grazie all'alta pressione, l'Italia sperimenta una sorta di estate tardiva. 

Nel frattempo quindi, il clima cambia e ci troveremo in una breve fase mite, poi ci piomberà addosso aria fredda, forse molto fredda. E noi qui a citare un detto chiamato “ottobrata romana”, un evento meteo che succedeva proprio in ottobre, dopo le burrasche autunnali che iniziavano settembre. Ma quest’anno, sino all’altro ieri, in gran parte delle coste italiane si andava al mare, poi di botto è arrivato il freddo, ed in varie aree d’Italia si sono toccate temperature minime che non venivano raggiunte anche da mezzo secolo. In varie è anche piovuto tantissimo lasciando altre località invece all’asciutto totale.

Ci mancava. Sì, perché dopo una lunga fase mensile segnata – pesantemente verrebbe da aggiungere – da temperature abbondantemente inferiori alle medie stagionali ecco che il quadro meteo climatico sta per subire un altro scossone.

Avete presente il Vortice Polare? Beh, se non sapete di che si tratta vi rimandiamo agli innumerevoli approfondimenti presenti nel nostro portale, in questa sede non ci interessa capire che sorte avrà nei prossimi mesi né quali siano genesi, struttura, ecc ecc. Piuttosto vorrete sapere quali saranno le condizioni meteorologiche delle prossime settimane, perché si fa un gran parlare di ottobrata e di Oceano Atlantico che vi starete chiedendo se e quando arriveranno le vere piogge autunnali.

Probabilmente c’è anche chi si chiede quand’è che tornerà il bel tempo, perché magari nella propria regione ha piovuto talmente tanto e male che vorrebbe qualche bella giornata di sole. Potremmo citare la Sicilia, la Calabria, o magari la Puglia, regioni che negli ultimi giorni sono state bersagliate (soprattutto le prime due) dagli effetti della potente instabilità atmosferica. Instabilità che a sua volta è scaturita dal contrasto tra il freddo artico e l’energia termica rilasciata dai mari meridionali (i più caldi d’Italia).

In tal senso, ovvero il bel tempo, confermiamo l’arrivo dell’Alta Pressione nel corso del fine settimana – pur con insidie iniziali – e un tentativo di consolidamento nel corso della prossima. Nella fase centrale della prossima, infatti, la struttura anticiclonica si prenderà un po’ di aria calda subtropicale e ci consegnerà un aumento delle temperature davvero notevole. Pensate: nell’arco di qualche giorno passeremo dalle anomalie termiche negative alle anomalie termiche positive. Avremo miti giornate autunnali. Quanto durerà? Fino a prossimo weekend, poi ci sarà un cambio. 


 




LEGGI ANCHE