MALTEMPO ESTREMO in Turchia: CITTA' SEPOLTE dalla NEVE e migliaia di PERSONE BLOCCATE per strada. La situazione in VIDEO


di  Redazione, 19-01-2022 ore 18:39      Condividi su facebook  Condividi su whatsapp  


Un’intensa ondata di freddo e neve ha messo a dura prova la vita quotidiana in tutta la Turchia. Il maltempo ha costretto alla chiusura delle scuole in 52 province ed è stato molto intenso in tutte le aree del Paese, tranne che in alcune province occidentali.

Migliaia di persone sono rimaste bloccate su un’autostrada che collega le province meridionali della Turchia a causa di forti nevicate e bufere di neve che hanno colpito l’area tra martedì 18 e mercoledì 19 gennaio. Circa 2.800 persone, rimaste intrappolate nelle loro auto quando il traffico sull’autostrada Tarsus-Adana-Gaziantep (TAG) è stato paralizzato dalle intense nevicate, sono state salvate dai soccorritori. I social media sono stati inondati di messaggi da parte di persone in attesa di aiuto per ore e ore a partire da martedì sera e nelle prime ore di oggi.

Il governatore di Gaziantep, Davut Gül, ha affermato che è stata data priorità ai malati tra gli automobilisti bloccati e ognuno di loro è stato portato negli ospedali più vicini. I soccorritori hanno anche distribuito cibo a circa 7.000 persone bloccate sull’autostrada. Il governatore ha affermato che la causa principale del blocco dell’autostrada sono stati diversi camion coinvolti in incidenti che hanno rallentato il traffico. Oggi sono in corso i lavori per rimuovere i camion in panne, ma la bufera di neve in corso rende più complicate le operazioni.

In un fenomeno raro per la regione, Gaziantep è stata pesantemente colpita dalle nevicate e il traffico è stato paralizzato nella provincia, una delle più popolate del Paese. La provincia registra temperature di circa -3°C oggi. Lo spesso strato di neve che ricopre il centro città ha raggiunto i 50 centimetri durante la notte.




LEGGI ANCHE
Redazione - 26-05-2022 ore 21:15
Redazione - 26-05-2022 ore 20:35